Blog Left Sidebar

Un Tascabile sul Vallo Alpino

“È dedicato al Vallo Alpino Occidentale, il nuovo Tascabile di Palazzo Lascaris. La trattazione propone itinerari per escursionisti, biker e mezzi a motore lungo le strade militari dell’arco alpino, alla scoperta delle fortificazioni che punteggiano le montagne dal Sempione alla Liguria, passando per la Valle d’Aosta, le valli del Torinese e del Cuneese, i Colli di Tenda e di Nava. Percorsi che si inoltrano tra i segni che la storia ha lasciato sul territorio, dalle fortezze centenarie ai bunker delle Guerre mondiali, per gite che al fascino paesaggistico uniscono quello del viaggio a ritroso nel tempo.

Nel periodo prebellico gli Stati europei si affannavano a fortificare i propri confini, tentando di renderli invalicabili agli eserciti nemici. L’Italia non fece eccezione, e già a partire dagli anni Trenta si occupò di tutelare le proprie frontiere, interamente montuose. Scavando tra i documenti degli archivi militari e tra i giornali dell’epoca, questa pubblicazione delinea la storia della difesa dei confini nel territorio piemontese, mostrando come le scelte politiche abbiano condizionato quelle strategiche e illustrando punti deboli e forti dei sistemi approntati, oltre a raccontare battaglie ed episodi del conflitto. La narrazione si snoda dai faraonici (e spesso irrealizzati) progetti del regime per murare la penisola, fino agli ultimi baluardi opposti ai partigiani e alle truppe angloamericane, sfruttando anche tutto ciò che sinora è stato già scritto per arricchire la ricostruzione storica e accompagnarci a esplorare i molti, inaspettati resti di fortificazioni disseminati per il Piemonte”.

IL TASCABILE E’ SCARICABILE QUI

(Consiglio Regionale del Piemonte)

marzo 7, 2017 / by / in
Benvenuti sul nuovo sito

Parte oggi la nuova avventura del nostro sito. Durante l’estate abbiamo lavorato per rinnovarlo nella struttura, nella grafica ma soprattutto nelle funzionalità.
Con il nuovo sito chiunque potrà aggiungere manufatti del Vallo Alpino sulla mappa, creando una scheda ad hoc per una determinata opera, aggiungendo le proprie foto ed un proprio testo.
Si tratterà del primo sito web dedicato al Vallo costruito con una architettura aperta, partecipativo, dove ognuno potrà dare il proprio contributo.
Speriamo che vi piaccia.

settembre 17, 2016 / by / in